Come nasce il Labirinto delle Arti

violoncello copia

Una fonte di ispirazione del Labirinto delle Arti con le favole in rima, è stato per me, il violoncello e il percorso realizzato con gli alunni attraverso le arti :(il teatro, la danza, la pittura…la musica), nel progetto triennale “MUSICA MITO ASTRONOMIA”.

Un itinerario di scoperte, di espressivitá e creatività, immersi nella natura e nell’osservazione dell’immenso cielo stellato, per riscoprire il potere della Musica e delle Arti, nel cammino verso l’Armonia universale. ( chiedi testo di Rita Carlacci ” Come risvegliare la Dea del sole” e Trilogia artistica ” Il filo di Arianna”, in via di pubblicazione.)
Una seconda fonte di ispirazione scaturisce dalle settimane di Expression primitive con il danzatore attore Herns Duplan (fondatore dell’Expression primitive, herns.duplan.free.fr/), che frequento ogni anno dal 2004, per scoprire le misteriose infinite storie che ogni nostro gesto danzato può raccontare, fino a sentire il corpo come uno strumento musicale, che suona la tua vita nel movimento creativo e nella pulsazione che ci sintonizza con tutto l’universo.

L’esplorazione del proprio mondo interiore e le performances portano inevitabilmente , un’appassionata come me della musica della danza e del violoncello, all’elaborazione di progetti, all’invenzione e alla creazione di tecniche comunicative e creative, per trasmettere in particolare ai bambini, l’amore per le Arti e la gioia di esprimersi attraverso tutti i suoi aspetti.

E’ per questo che il nostro percorso musicale viene da me denominato “Storytelling by cello dance play” perchè il nostro viaggio, oltre a proporre un soggetto amatissimo da H.Duplan, “le posizioni fantastiche”, stimola ad immergersi nella poesia e nella musica del corpo con lo yoga, la danza, la voce e il racconto sonoro con storie inventate anche dai bimbi durante le lezioni di violoncello.

thumb_IMG_1830_1024locandinaelisa

2 thoughts on “Come nasce il Labirinto delle Arti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>